Chi sono?

Sono un ragazzo con la passione per l'informatica e per la politica, praticante di sport, e proprio nello sport spero di poter lavorare dopo i miei studi.

lunedì 22 giugno 2015

Garanzia Giovani, Attenzione alle truffe

Che con Garanzia Giovani sarebbe potuto accadere qualche caso di truffa ai danni dei giovani appunto non era tanto una novità vista l'organizzazione Italiana.

Infatti giorni fa mi arriva una mail da norep@lavoro.gov.it che vi posto per intero dopo la quale seguirà una brevissima riflessione personale mia, ma veramente breve visto che la mai si commenta da sola.


C'e' una truffa che circola in rete da diverse settimane ai danni dei giovani iscritti al programma Garanzia Giovani. Si tratta di un messaggio di posta elettronica, proveniente dall'account assunzioni@fondosocaleeuropeo.com, e firmato da tal Dottoressa Giulia Consorte, sedicente ''Responsabile Lavoro Italia del Ministero del Lavoro'', nel quale si comunica al destinatario che il suo nominativo e' stato scelto da un fantomatico database per un colloquio in vista di ''1.120 assunzioni'' che verrebbero effettuate in tutte le regioni italiane ''grazie alle nuove disposizioni del job act'', citando il Ministero del Lavoro ed il Fondo Sociale Europeo.

Il destinatario della mail viene quindi invitato a cliccare su un link per prenotare il presunto colloquio. All'ultimo passaggio, dopo la richiesta dei dati personali, viene richiesto un pagamento di pochi euro per confermare la prenotazione del colloquio.

Si tratta, evidentemente, di una truffa. In primo luogo, ne' il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ne' il Fondo Sociale Europeo hanno mai annunciato delle assunzioni a seguito delle nuove disposizioni introdotte dalla riforma del mercato del lavoro. In secondo luogo, gli iscritti a Garanzia Giovani hanno diritto ad effettuare colloqui di presa in carico da parte dei servizi per l'impiego in modo assolutamente gratuito e, in base alla normativa italiana, in nessun caso puo' essere richiesto un corrispettivo al lavoratore per servizi di intermediazione tra domanda ed offerta di lavoro.

Invitiamo pertanto i giovani che dovessero ricevere mail di questo tipo a darne comunicazione immediata al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, utilizzando l'indirizzo e-mail relazioniesterneministro@lavoro.gov.it.

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha comunque gia' provveduto ad effettuare la relativa denuncia alla polizia postale ed all'autorita' giudiziaria, allo scopo di chiudere l'account da cui partono le mail in questione e perseguire i responsabili.

Ricevi questa mail perche' sei registrato nei nostri sistemi.

Se non vuoi ricevere piu' le nostre mail clicca qui!
Ora lodevole il fatto che il ministero voglia difendere i giovani da suddette truffe, ma esistono e ci sono capitato anche io in lavori che non andrebbero inseriti in G.Giovani, come il venditore porta a porta, vi spiego ho trovato sul catalogo quindi si presuppone filtrata,controllata e quant'altro una azienda una azienda con sede in Montesilvano, andando a fare il colloqui mi accorgo subito dell'aria di fregatura, intanto c'erano diversi candidati e ci può stare, ma c'era la solita segretaria messa li perché fa le p***e bene che ti chiede le frasi di rito come "il CV l'hai con te?", "come ci hai trovato" e roba simile infine ti dice di attendere..

Dopo l'attesa inutile ricevo quello che dovrebbe essere il manager, direttore chiamatelo come volete, che è addetto alla selezione del personale e dopo un brevissimo colloquio dove lui mi spiega che lavorano per compagnia importanti quali telecom o eni, mi dice di andare domani al lavoro e che poi si vedrà la tipologia di contratto, dico io, ti sei inserito nel catalogo G.Giovani e non sai che contratto vuoi farmi? aria di truffissima, saluto e non mi farò più vedere, purtroppo ragazzi tenete presente che di questi casi c'è ne sono una infinità se siete iscritti al programma G.Giovani diffidate da chi vi propone fantomatici contratti diversi da quello di tirocinio ministeriale che al 80% vi stanno fregando, sopratutto se andate in una palazzina dove c'è un piccolo ufficio con una segretaria "immagine".

Detto questo buona fortuna a chi ancora è in questo limbo, se volete commentate, come sempre ditemi la vostra opinione :) e al prossimo articolo.